Cronaca Mondo

Cina: esplosione nello Xinjang, almeno 7 vittime

Almeno sette persone sono morte e dodici sono rimaste giovedì 19 agosto ad Aksu, nella tormenta regione cinese del Xinjiang, a causa dell’esplosione di un veicolo a tre ruote. Lo afferma l’ agenzia Nuova Cina senza fornire altri dettagli.

Il Xinjiang, patria della minoranza etnica degli uighuri, è stato teatro nel 2009 di violenti scontri tra uighuri e immigrati cinesi che hanno provocato la morte di quasi 200 persone.

In seguito, centinaia di persone sono state arrestate e almeno 26 sono state condannate a morte in processi svoltisi a porte chiuse.

To Top