Cina/ Il business creativo del signor Huang: affittare la schiena come spazio pubblicitario

di Riccardo Panzetta*
Pubblicato il 30 maggio 2009 15:39 | Ultimo aggiornamento: 30 maggio 2009 15:39

Un uomo di Chengdu, capitale della provincia dello Sichuan, ha deciso di “affittare” la sua schiena come spazio pubblicitario. L’idea di uno spazio promozionale su pelle ha destato la curiosità di molti commercianti e non ha tardato a dare i primi frutti.

Il primo cliente è stato un uomo non-vedente che ha chiesto all’uomo-spot di portare in giro, per un intero giorno, il suo personale annuncio matrimoniale: “Sono cieco e cerco moglie”. Costo dell’operazione: 100 yuan (poco meno di 10 euro). Un prezzo di favore che il sugnor Huang, questo il cognome dell’ingegnoso pubblicitario, ha deciso di riconoscere al suo primo inserzionista. «La mia tariffa è di 500 yuan al giorno, ma è il mio primo cliente ed è anche cieco. Non potevo che praticare un prezzo più basso».

Il signor Huang ha già dichiarato di voler espandere la sua attività, assumendo altro personale, per creare un vero e proprio business: la rivoluzionaria quanto singolare “pubblicità su schiena”.

*Scuola superiore Giornalismo Luiss