Cina, incendio sulle montagne nel Sichuan: 27 vigili del fuoco morti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 aprile 2019 15:12 | Ultimo aggiornamento: 1 aprile 2019 17:37
Cina, incendio montagne Sichuan: morti almeno 26 vigili del fuoco

Cina, incendio sulle montagne nel Sichuan: 26 vigili del fuoco morti, 30 dispersi

PECHINO – Un vasto incendio è divampato sulle montagne del Sichuan, in Cina, nel pomeriggio di sabato 30 marzo. Circa 700 vigili del fuoco sono intervenuti sulle montagne, a un’altitudine di 3800 metri, per spegnere le fiamme. Un gruppo di pompieri, sorpresi da un cambio improvviso del vento, è rimasto ucciso: al momento il bilancio è di 30 morti. Ventisette vigili del fuoco e tre residenti.

 Secondo la ricostruzione fornita dall’esercito cinese, i vigili del fuoco erano impegnati nelle operazioni di spegnimento del vasto incendio quando il vento è cambiato all’improvviso e li ha imprigionati.

Il ministero della Gestione delle emergenze ha inviato un team nella contea di Muli, parte della prefettura del Liangshan, per coordinare i soccorsi. La Cina ha fronteggiato diversi incendi nelle ultime settimane, inclusi alcuni alle porte di Pechino. (Ansa)