Cina, mamma si toglie la vita gettandosi nel fiume insieme ai figli: “Colpa dei suoceri”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 maggio 2019 15:56 | Ultimo aggiornamento: 3 maggio 2019 16:32
Cina, mamma si toglie la vita gettandosi nel fiume insieme ai figli: "Colpa dei suoceri"

Cina, mamma si toglie la vita gettandosi nel fiume insieme ai figli: “Colpa dei suoceri”

ROMA – Una mamma di 28 anni si è tolta la vita gettandosi nel fiume insieme ai due figli di 3 e 6 anni. Tutto è successo lungo un fiume a Zhangzhou, nella provincia del Fujian, in Cina. La donna, in un bigliettino, ha dato la colpa di tutto ai suoceri: “Tutto ciò è stato causato esclusivamente dai miei suoceri. Voglio mostrare a tutti che sono le persone più cattive che esistano”.

Il gesto drammatico è stato ripreso da alcune telecamere di sicurezza piazzate lungo il fiume. Nei filmati si vede la donna passeggiare lungo il fiume. I corpi della donne e dei figli sono stati ritrovati tre giorni dopo le registrazioni.

Nel biglietto la ventottenne, Shi Chunme, ha dato la colpa ai suoceri. La donna, come scrivono i giornali locali, era esasperata dalla severità e dai continui richiami dei suoceri verso di lei e verso i figli.

In un altro biglietto Shi Chunme si è rivolta al marito scrivendo di amarlo ma di non riuscire più ad andare avanti. E’ stato proprio il marito a dare l’allarme una volta tornato a casa e letti i biglietti. Fonte: Daily Mail.