Cina: suicida dipendente nella fabbrica dell’iPad. E’ il nono dall’inizio del 2010

Pubblicato il 25 Maggio 2010 8:26 | Ultimo aggiornamento: 25 Maggio 2010 8:26

iPad

Un altro impiegato della Foxconn si è suicidato lanciandosi dal tetto del dormitorio della fabbrica di Shenzhen, nel sud della Cina. Lo riferisce l’agenzia Nuova Cina.

È il nono suicidio in quest’anno nel sito, il decimo complessivo della Foxconn Technology Group, che appartiene alla taiwanese Hon Hai Group e produce parti per i prodotti Apple, come Ipad e Ipod, e per Sony Ericsson. Conta 800 mila dipendenti in Cina, 420mila solo a Shenzhen.

La maggior parte degli impiegati sono sotto i 30 anni. Oltre alle dieci vittime, altri due impiegati hanno tentato il suicido lanciandosi dal tetto dei palazzi della fabbrica, ma si sono salvati.