Cinema: bloccato a Cuba il regista italiano Angelo Rizzo

Pubblicato il 7 Gennaio 2011 8:06 | Ultimo aggiornamento: 7 Gennaio 2011 8:18

Il regista italiano Angelo Rizzo, autore di documentari e reportage in tutto il mondo ”è stato bloccato” giovedì sera all’Aeroporto Josè Martin all’Havana, dove si era recato con la compagna di origine cubana per trascorrere qualche giorno di festa con la famiglia della donna.

Ne dà notizia un comunicato del legale del cineasta. ”Al momento dell’imbarco, dopo il check in e a bagaglio imbarcato”, al regista ”è stato sequestrato il passaporto dalla Polizia doganale”, poi riconsegnato dopo alcune ore, ”e – spiega la nota – gli è stato impedito di salire a bordo del suo volo”.

Nel bagaglio, ancora non restituito al proprietario, erano contenuti ”i bollettini di edizione del film appena girato e altri importanti materiali legati all’ultima pellicola girata dal regista”. Rizzo, conclude la nota, si è recato all’Ambasciata italiana a Cuba ”per denunciare quanto accaduto visto che ancora non è stato stabilito quando potrà ripartire dall’Havana e soprattutto quale sia il motivo del suo fermo”.