Morso ai testicoli dal cobra, l’amico si rifiuta di succhiare il veleno

Pubblicato il 20 Febbraio 2012 17:38 | Ultimo aggiornamento: 20 Febbraio 2012 17:39

CANBERRA – Un turista inglese in Australia è stato morso da un cobra ai testicoli mentre si accovacciava in un giardino per fare pipì. Ma la disavventura per Jackson Scott non è finita: l’unico modo per salvarsi era che qualcuno succhiasse il veleno, ma il suo migliore amico Roddy Andrews si è rifiutato. Roddy l’ha invece caricato in macchina per 40 minuti fino a Hobart, Tasmania, dove i medici gli hanno somministrato un antidoto al veleno mortale del serpente.

Jackson, musicista di 29 anni di Glasgow, ha dichiarato: “Sono andato in giardino alle quattro del mattino dopo una notte in un pub per fare pipì. Proprio quando ho finito l’animale mi ha morso. Avevo i pantaloni intorno alle ginocchia quando, zoppicando, sono entrato nella camera da letto di Roddy. Il mio cuore batteva ed è stato allucinante. Inutile dire che Rod non era dell’idea di succhiare il veleno.” Jackson, partito per un vacanze-lavoro di un anno presso un’azienda agricola, ha aggiunto: “I medici e gli infermieri sono stati molto professionali. Non mi hanno preso in giro nonostante sia stato morso proprio lì”.