Usa: 6 bambini intossicati dalla cocaina alla scuola elementare. Era “il gioellino pubblico” raccomandato per le figlie di Obama

Pubblicato il 18 Marzo 2011 20:19 | Ultimo aggiornamento: 18 Marzo 2011 20:19

WASHINGTON DC – Vanno a normalmente a scuola, come tutte le mattine, e tornano intossicati dalla cocaina. La cosa fa scalpore in sè. Scalpore che aumenta se si considera che la scuola in questione è una elementare pubblica e che i bambini intossicati sono sei. Non è finita: la scuola in questione, nella capitale Usa, era stata indicata come un “gioiello”  della pubblica istruzione dal Washington Post che aveva consigliato al presidente Barack Obama di iscriverci le sue due figlie.

L’episodio si è verificato attorno alle 12:30 del 17 marzo: dalla Thomson Elementary School è partita una chiamata alla polizia perché alcuni bambini si erano sentiti male. Cinque di loro sono finiti in ospedale, con un’infiammazione alla gola, un sesto è stato portato a casa dai genitori.

Secondo una prima ricostruzione un altro bambino, scrive il sito Atlantics, avrebbe portato a scuola un sacchetto con la droga. Il Giornale non manca di evidenziare che il 69% dei genitori degli iscritti alla scuola pubblica hanno basso reddito e che solo il 5% degli iscritti sono bianchi. Un fatto resta: l’ultimo presidente Usa ad aver scelto l’educazione pubblica per la prole è Jimmy Carter.