Colombia: agguato delle Farc, 7 poliziotti uccisi

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 settembre 2014 0:35 | Ultimo aggiornamento: 17 settembre 2014 0:36
Colombia: agguato delle Farc, 7 poliziotti uccisi

Colombia: agguato delle Farc, 7 poliziotti uccisi

BOGOTA’ – Almeno sette poliziotti colombiani sono rimasti uccisi e cinque feriti, durante un agguato dei guerriglieri delle Farc a un convoglio militare nel villaggio di Tierradentro (nord del paese): a renderlo noto è stato il colonnello della polizia dello stato di Cordoba, Carlos Vargas.

Gli uomini del ‘fronte 58’ delle Forze armate rivoluzionarie della Colombia hanno attaccato il convoglio militare con esplosivi. Poi – è stato precisato – i poliziotti sono stati uccisi con colpi d’arma da fuoco dai guerriglieri.

Nel momento dell’agguato, il gruppo di poliziotti – in totale 14 – stavano portando a termine pattugliamenti e controlli nella zona. Qualche ora dopo l’attacco, il responsabile della polizia, generale Rodolfo Palomino, ha commentato su Twitter che “la Colombia deve abbracciare la memoria dei nostri poliziotti uccisi a Cordoba. L’offensiva andrà avanti fino alla fine”. Nonostante i negoziati di pace che le autorità e le Farc stanno portando avanti a Cuba dal novembre del 2012, sul terreno si registrano scontri tra le forze armate e la guerriglia.