L’inafferrabile ”ladro volante” diciannovenne è stato arrestato nelle Bahamas

Pubblicato il 11 luglio 2010 17:54 | Ultimo aggiornamento: 11 luglio 2010 18:01

Colton Harris-Moore

Colton Harris-Moore, il diciannovenne teenager americano che ha tenuto in scacco la polizia statunitense per due anni, rubando automobili, aeroplani e battelli senza mai essere preso, è stato finalmente arrestato domenica nelle Bahamas ponendo così fine ad una serie di bravate che gli hanno valso i soprannomi di ”bandito scalzo” e ”bandito volante” e lo hanno trasformato in una sorta di eroe popolare.

Il giovane, che si è guadagnato uno dei suoi soprannomi svaligiando case e negozi a piedi nudi, è stato arrestato prima dell’alba nell’isola di Eleuthera, a quanto ha riferito la polizia delle Bahamas. Un gruppo di funzionari di polizia si è recato nell’isola per prendere in consegna Harris-Moore e trasferirlo a Nassau, capitale delle Bahamas, da dove probabilmente sarà estradato negli Stati Uniti.

La polizia delle Bahamas ha dato la caccia al furbo teenager da quando una settimana fa ha compiuto un atterraggio di fortuna nei pressi di Great Abaco Island, dove è accusato di aver compiuto una serie di furti.

Gli agenti hanno acciuffato Harris-Moore mentre stava cercando di imbarcarsi ad Harbour Island, una piccola isola turistica a ridosso di Eleuthera. La polizia aveva sorvegliato la zona del porto tutta la notte.

Il ”bandito scalzo” è riuscito a sfuggire alla polizia americana fin dal 2008, quando evase da un riformatorio. Tra le altre cose è accusato di aver rubato almeno cinque aerei, tra cui quello con cui dallo stato dell’Indiana ha compiuto l’atterraggio di fortuna nelle Bahamas, un viaggio di 1.600 km che ha compiuto senza aver mai ottenuto il brevetto di pilota.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other