Compagnie aeree più sicure, la classifica: Qantas in testa

di redazione Blitz
Pubblicato il 3 Gennaio 2020 14:52 | Ultimo aggiornamento: 3 Gennaio 2020 14:52
Compagnie aeree più sicure, la classifica: Qantas in testa

La australiana Qantas è in testa alla classifica delle compagnie aeree più sicure (Ansa)

ROMA – Paura di volare? Per superarla potreste affidarvi alle compagnie aeree più sicure secondo AirlineRatings.com, sito australiano specializzato sui temi legati ai voli. E proprio una compagnia australiana, la Qantas, è in testa alla classifica delle venti aviolinee più sicure al mondo, su 405 monitorate. 

Nello stilare la classifica, AirlineRatings.com ha tenuto in considerazione diversi fattori, tra cui le valutazioni delle agenzie di controllo governative, i dati sugli incidenti aerei e l’età dei velivoli della flotta di ogni linea.

Da questa selezione è emersa vincitrice la compagnia australiana, la più antica della storia, con i suoi 99 anni di volo ininterrotto. Seguono compagnie del Pacifico e della penisola araba, poi americane e solo in ultima battuta europee. Assente dalla top 20 l’italiana Alitalia. Ecco la classifica:

  1. Qantas Airlines
  2. Air New Zealand
  3. EVA Air
  4. Etihad
  5. Qatar Airways
  6. Singapore Airlines
  7. Emirates
  8. Alaska Airlines
  9. Cathay Pacific Airways
  10. Virgin Australia 
  11. Hawaiian Airlines
  12. Virgin Atlantic Airlines
  13. TAP Portugal
  14. SAS
  15. Royal Jordanian
  16. Swiss
  17. Finnair
  18. Lufthansa
  19. Aer Lingus
  20. KLM

AirlineRatings.com ha anche stilato la classifica delle dieci compagnie low cost più sicure: anche in questo caso in testa alla top ten c’è una compagnia araba, seguita da una britannica e una americana.  

  1. Air Arabia
  2. Flybe
  3. Frontier
  4. HK Express
  5. IndiGo
  6. Jetblue
  7. Volaris
  8. Vueling
  9. Westjet
  10. Wizz.

Per stilare la classifica sono stati considerati solo gli incidenti importanti, come ha spiegato il direttore del sito, Geoffrey Thomas: “Tutte le compagnie aeree hanno incidenti ogni giorno, ma per lo più non si tratta di problemi operativi”. (Fonte: AirlineRatings.com)