Consegne a domicilio, un terzo dei rider (negli Usa) assaggia il cibo

di FIlippo Limoncelli
Pubblicato il 30 Luglio 2019 7:28 | Ultimo aggiornamento: 30 Luglio 2019 0:40
Usa, il 28% dei rider assaggia il cibo che consegna

Un rider durante una consegna (foto ANSA)

ROMA – Negli Usa quasi un terzo dei rider non riesce a resistere alla tentazione di fare un assaggio del cibo che porta. Lo afferma una ricerca del distributore Us Foods, secondo cui il reclamo più frequente riguarda il cibo che arriva freddo.

Nel sondaggio sono stati interpellati oltre 1500 tra rider e clienti. Il 28% di chi consegna il cibo ha ammesso di aver almeno una volta fatto un assaggio, mentre la lamentela principale, per il 60% del campione, è la mancia troppo bassa o inesistente.

Dal lato del cliente il 17% ha sporto reclamo almeno una volta perché il cibo era freddo, il 16% perché era arrivato in ritardo (con 40 minuti considerato come il tempo massimo ammissibile). Circa un terzo degli interpellati non lascerebbe di mancia più di 5 dollari mentre il 28% pagherebbe fino a 15 dollari. Più di quattro su cinque, poi vorrebbe che i ristoranti usassero confezioni a prova di manomissioni.

“Il 95% ha affermato di dare la mancia al rider – scrivono gli autori – con il 63% che lo fa direttamente attraverso la app. Il 53% del campione ammette che l’entità della mancia è influenzata dalle condizioni meteo” hanno aggiunto i fautori della ricerca, che hanno poi concluso: “Ci spiace dover riportare che certe volte l’impulso ha il sopravvento sui fattorini ed essi violano il loro sacro dovere mentre sono impegnati nelle consegne”. (fonte ANSA)