Corea del Sud/ Scoprono 16 anni dopo che la figlia non è la loro. L’ospedale di Seul che ha scambiato le culle dovrà risarcire la coppia con 55 milioni di dollari

Pubblicato il 20 Luglio 2009 16:05 | Ultimo aggiornamento: 20 Luglio 2009 16:05

Una coppia di coreani si è accorta di aver cresciuto per 16 anni una figlia che non era la loro. L’ospedale di Seul dove la donna ha partorito nel 1992 ha fatto il grave errore di scambiare le culle, ed ora sarà costretto a risarcire la coppia con 55 milioni di dollari.

I due avevano avuto i primi sospetti dopo qualche anno: il gruppo sanguigno della bimba non è compatibile con il loro, ma è stato il test del dna a sfatare ogni dubbio. L’ospedale, per una forma di tutela della privacy si rifiuta di rendere note le generalità della figlia biologica della coppia.