La Corea del Nord alla popolazione: “Restate a casa, una nuvola di polvere gialla dalla Cina attacca il Coronavirus”

di Caterina Galloni
Pubblicato il 25 Ottobre 2020 5:52 | Ultimo aggiornamento: 23 Ottobre 2020 17:05
La Corea del Nord alla popolazione: "Restate a casa, una nuvola di polvere gialla dalla Cina attacca Coronavirus"

La Corea del Nord alla popolazione: “Restate a casa, una nuvola di polvere gialla dalla Cina attacca il Coronavirus” (foto Ansa)

L’appello della Corea del Nord alla popolazione: “Dovete restare a casa perché c’è una nuvola di polvere gialla dalla Cina che attacca il coronavirus”. 

 
La Corea del Nord ha avvertito la popolazione di rimanere in casa e chiudere le finestre a causa di una misteriosa nuvola di “polvere gialla” proveniente dalla Cina che potrebbe diffondere il coronavirus.

La Corea del Nord sostiene di non aver avuto nessun caso di Covid-19 ma avverte che “i virus possono essere trasferiti anche per via aerea”.

Secondo NK News, giovedì scorso le strade di Pyongyang erano vuote poiché i sudditi di Kim apparentemente stanno rispettando l’ordine.

“Rodong Sinmun”, la voce del Partito dei Lavoratori, ha scritto che la “polvere gialla” contiene “ingredienti nocivi” e “agisce direttamente sul sistema respiratorio”.

“Alla luce dell’attuale situazione in cui l’infezione da nuovo coronavirus continua a diffondersi in tutto il mondo e dei dati che i virus possono essere trasferiti anche per via aerea, c’è la necessità di affrontare consapevolmente il fenomeno della polvere gialla e di adottare misure importanti”.

Nonostante la presunta mancanza di casi positivi in Corea del Nord, il regime ha imposto severi controlli alle frontiere e la quarantena.

Secondo gli esperti delle Nazioni Unite, i lockdown hanno accentuato i problemi economici in un paese che già annaspa per le sanzioni statunitensi.

 
(Fonte: Daily Mail)