Corea del Nord, soldato fugge nel Sud ma i commilitoni gli sparano

di redazione Blitz
Pubblicato il 13 novembre 2017 10:51 | Ultimo aggiornamento: 13 novembre 2017 10:51
corea-nord-soldato

Corea del Nord, soldato fugge nel Sud ma i commilitoni gli sparano

PECHINO – E’ riuscito a fuggire dalla Corea del Nord, ma è stato colpito dai suoi stessi commilitoni. L’uomo, un soldato del regime di Pyongyang, è riuscito a scappare in Corea del Sud attraversando la Joint Security Area nella zona demilitarizzata che taglia in due la penisola coreana. Nella fuga, però, è stato ferito da colpi di arma da fuoco esplosi dai commilitoni nordcoreani. L’uomo è stato soccorso e portato in ospedale.

L’episodio, avvenuto nell’area speciale all’interno del villaggio di Panmunjom, ha fatto alzare l’allerta per le “possibili provocazioni” del Nord, e ha fatto scattare la messa in allerta dei militari di Seul, che si sono preparati in caso di necessità di intervento.

L’uomo, colpito da un proiettile, è stato soccorso dalle truppe di Seul e portato in ospedale per gli accertamenti, ha reso noto il Comando di Stato maggiore congiunto sudcoreano, senza aggiungere informazioni sulle sue condizioni. La Joint Security Area è un stretta fascia sul confine dove le truppe dei due Paesi si trovano in un perenne e inconsueto “faccia a faccia”.

La situazione in Corea del Nord è sempre più tesa dopo gli ultimi scontri via Twitter tra i due leader Donald Trump e Kim Jong-un e dopo che le tre portaerei a propulsione nucleare Uss Reagan, Uss Roosevelt e Uss Nimitz hanno iniziato le maxi esercitazioni con la Corea del Sud nel mar del Giappone.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other