Coree: il Nord conferma il sequestro di un peschereccio del Sud

Pubblicato il 19 agosto 2010 8:25 | Ultimo aggiornamento: 19 agosto 2010 8:25

Postazione missilistica

La Corea del Nord ha confermato il sequestro del peschereccio sudcoreano Daeseung, avvenuto il 10 agosto, con tutto il suo equipaggio composto da quattro cittadini del Sud e da tre cinesi.

In un breve nota da Pyongyang, la Kcna, l’agenzia ufficiale del regime, riferisce che il Daeseung, 41 tonnellate di stazza di cui si erano perse le tracce dall’8 agosto, aveva violato il limite delle acque di confine intercoreane, nel mar del Giappone.

”Secondo le nostre indagini preliminari, il peschereccio aveva un equipaggio composto da quattro sudcoreani e tre cinesi, le cui testimonianze hanno dimostrato che il mezzo aveva violato la nostra zona economica esclusiva”, scrive la Kcna.