Coro Cappella Sistina, direttore Massimo Palombella lascia. Era stata aperta indagine

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Luglio 2019 12:18 | Ultimo aggiornamento: 12 Luglio 2019 12:18
coro cappella sistina massimo palombella

Nella foto Ansa il coro della Cappella Sistina

ROMA – Termina un’era al coro della Cappella Sistina, quella del Maestro Massimo Palombella, che fa un passo indietro dopo nove anni. Il suo incarico è terminato e Papa Francesco “ha accolto” la richiesta dello stesso monsignore di dire fine questa esperienza. Nell’occhio del ciclone per una indagine vaticana sugli aspetti economico-amministrativi, la Cappella Musicale Pontificia avrà una nuova guida. Al momento è stata affidata “ad interim” a monsignor Marcos Pavan, attualmente Maestro dei Pueri Cantores, le cosiddette “voci bianche”.

Si mette così fine ad una gestione che aveva causato più di qualche malessere in Vaticano. A parte la questione finanziaria, sulla quale il Vaticano, dopo aver comunicato lo scorso settembre di avere avviato una indagine, non ha poi dato aggiornamenti, tra le accuse mosse alla direzione del coro c’era quella anche di presunti maltrattamenti nei confronti dei giovani coristi. Voci più legate ad atteggiamenti dispotici, secondo notizie mai smentite, che a veri e propri reati.

Per il presunto uso disinvolto dei conti del coro, l’indagine avrebbe toccato non solo monsignor Palombella ma anche il direttore amministrativo. Don Palombella, originario di Torino, salesiano, “è ora a disposizione della Congregazione Salesiana per il nuovo ministero che gli verrà affidato”, riferisce la Santa Sede.

Già a gennaio di quest’anno Papa Francesco aveva deciso di commissariare il Coro della Sistina con il Motu Proprio che ha dato un nuovo assetto alla struttura, affidandone la responsabilità al Maestro delle Celebrazioni Liturgiche, mons. Guido Marini, e l’amministrazione economica della stessa Cappella, a mons. Guido Pozzo. Prima il coro era invece sotto l’egida della Prefettura della Casa Pontificia guidata da mons. Georg Gaenswein.

Presente a tutte le più importanti celebrazioni del Papa, il coro della Cappella Sistina, con i suoi Pueri Cantores, che frequentano una scuola legata alla stessa Cappella Musicale, ha negli ultimi anni anche varcato i confini del Vaticano e dell’Italia per esibirsi nei più importanti teatri del mondo, dagli Stati Uniti fino alla Cina. Diversi i cd prodotti a scopo benefico con l’etichetta tedesca Deutsche Grammophon. (Fonte Ansa e Financial Times).