Coronavirus America Latina, oltre 1 milione e mezzo di contagiati. In Brasile 40mila morti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Giugno 2020 8:42 | Ultimo aggiornamento: 12 Giugno 2020 11:42
America Latina, Ansa

ROMA – Hanno superato la soglia del milione e mezzo i contagi da coronavirus in America Latina.

Il Paese più colpito è il Brasile, che ha superato gli 800.000 casi e i 40.000 morti.

Centomila i contagi solo negli ultimi tre giorni.

Da solo il Brasile contribuisce al bilancio generale con circa la metà dei contagiati (802.828, +30.412 rispetto a ieri) ed il 60% dei morti (40.919, +1.239), sullo sfondo di tensioni e polemiche dovute alla spregiudicata politica sanitaria adottata dal governo del presidente Jair Bolsonaro.

Seguono il Perù, con 214.788 contagiati e 6.109 morti, il Cile (154.092 e 2.648) e poi il Messico (129.184 e 15.357).

Infine, altri sei Paesi (Ecuador, Colombia, Argentina, Repubblica dominicana, Panama e Bolivia) più di 10.000 contagiati e più di 400 morti.

Coronavirus America Latina, l’allarme del Cepal

Alicia Barcena, segretaria della Commissione economica per l’America Latina (Cepal), organismo Onu, ha sostenuto durante un seminario realizzato per i 50 anni del ‘Banco de desarrollo de America latina’ (Caf), che per questa crisi “ci aspettiamo un arretramento economico per la regione di almeno 13 anni”.

Il dramma è, ha poi detto, che “i Paesi latinoamericani dedicano alla sanità meno del 2% del Pil” e dovranno affrontare un periodo di recessione con oltre 200 milioni di poveri, la chiusura di 2,6 milioni di imprese, un boom della disoccupazione e gravi problemi di sostenibilità del debito pubblico. (Fonte: Ansa).