Coronavirus in Messico, secondo caso confermato: è un uomo tornato dall’Italia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Febbraio 2020 8:20 | Ultimo aggiornamento: 29 Febbraio 2020 8:47
Coronavirus in Messico, secondo caso confermato il 28 febbraio

Coronavirus in Messico, secondo caso confermato il 28 febbraio (Foto archivio ANSA)

CITTA’ DEL MESSICO – Secondo caso confermato di coronavirus in Messico. Anche in questo caso, si tratta di un uomo rientrato dall’Italia. A confermare la notizia la sera del 28 febbraio è stato Efrén Encinas Torres, ministro della Sanità messicano, spiegando che il contagiato si trova nello Stato di Sinaloa.

In una conferenza stampa Encinas Torres ha indicato che si tratta di un uomo di 41 anni, rientrato dall’Italia, che si trova attualmente isolato con un accompagnante in un hotel della città di Culiacán.

Il primo caso di virus Covid-19 in territorio messicano è stato ufficializzato la mattina di venerdì: si tratta di un uomo di 35 anni, che ha trascorso un periodo in Nord Italia, che è attualmente ricoverato in isolamento nell’Istituto nazionale delle malattie respiratoria (Iner) di Città del Messico.

(Fonte ANSA)