Coronavirus, tornano a casa i 200 italiani bloccati a Disneyworld. Farnesina sblocca volo da Orlando

di Daniela Lauria
Pubblicato il 16 Aprile 2020 17:04 | Ultimo aggiornamento: 16 Aprile 2020 17:04
Coronavirus, tornano a casa i 200 italiani bloccati a Disneyworld. Farnesina sblocca volo da Orlando

Coronavirus, tornano a casa i 200 italiani bloccati a Disneyworld. Farnesina sblocca volo da Orlando (Foto Ansa)

ORLANDO – Potranno tornare tutti a casa i quasi 200 italiani bloccati in Florida dopo aver perso il lavoro a Disneyworld. Lo fa sapere la Farnesina, che è riuscita ad organizzare un volo di ritorno da Orlando per domenica prossima, 19 aprile. 

I giovani erano rimasti bloccati dopo che, a causa dell’emergenza coronavirus, la Disney aveva sospeso i contratti di lavoro per 43 mila dipendenti, tra i quali appunto gli italiani che lavoravano a Epcot, uno dei quattro parchi che fanno parte di Disneyworld.

Il consolato d’Italia a Miami, in stretto contatto con l’Unità di crisi e l’ambasciata italiana a Washington, è stato per tutto il tempo in costante contatto con i ragazzi, lavorando senza sosta per prestare ogni possibile assistenza e identificare itinerari utili per il rientro. L’ostacolo maggiore sono stati i tempi stretti per lasciare il paese e soprattutto la possibilità di trovare un volo il rimpatrio.

Il volo, operato dalla compagnia aerea Neos, atterrerà a Fiumicino e Malpensa. (Fonte: Ansa)