Coronavirus, l’italiano rimasto a Wuhan è un ragazzo di 17 anni con la febbre. Domani il risultato dei test

di redazione Blitz
Pubblicato il 3 Febbraio 2020 14:26 | Ultimo aggiornamento: 3 Febbraio 2020 14:26
Coronavirus, l'italiano rimasto a Wuhan è un ragazzo di 17 anni con la febbre. Domani il risultato dei test

Coronavirus, l’italiano rimasto a Wuhan è un ragazzo di 17 anni con la febbre. Domani il risultato dei test (Gli italiani rientrati, Foto Ansa)

WUHAN  –  È un ragazzo di 17 anni l’italiano rimasto a Wuhan, in Cina, perché al momento della partenza aveva la febbre. Il ragazzo si trovava ospite di una famiglia a 400 chilometri dalla città dell’Hubei focolaio del contagio da coronavirus nell’ambito di un progetto che prevede un anno scolastico all’estero.

Il giovane “ha fatto il test e domani dovremmo avere il risultato. La sua situazione è abbastanza calma, è curato da due signore italiane in un appartamento dell’ambasciata che è costantemente in contatto con lui”, ha spiegato Stefano Verrecchia, capo dell’Unità di Crisi della Farnesina.

Il ragazzo aveva raggiunto Wuhan per poter partire insieme al gruppo di italiani rimpatriati, ma poi non è potuto salire a bordo a causa della febbre. I protocolli sanitari internazionali, infatti, vietano l’ingresso a bordo a chi mostra sintomi che potrebbero essere riconducibili al coronavirus, per la tutela degli altri passeggeri.

Il connazionale, assicurano le fonti, è seguito attentamente da personale medico, dell’ambasciata e del ministero degli Esteri cinese. L’Unità di crisi della Farnesina è in stretto contatto con la famiglia. (Fonte: Ansa)