Coronavirus, dagli Usa all’Italia col jet privato: turisti bloccati a Cagliari. Devono ritornare indietro

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 Luglio 2020 21:03 | Ultimo aggiornamento: 1 Luglio 2020 21:04
Coronavirus, dagli Usa all'Italia col jet privato: turisti bloccati a Cagliari

Coronavirus, dagli Usa all’Italia col jet privato: turisti bloccati a Cagliari. Devono ritornare indietro (Foto archivio Ansa)

Sono decollati dagli Usa con un jet privato. Destinazione: Italia. Ma mentre erano in volo la nuova normativa europea che ha riaperto le frontiere internazionali è entrata in vigore.

Protagonisti della disavventura un gruppo di turisti partiti dal Colorado alla volta della Sardegna.

Forse non sapevano che le regole gli avrebbero impedito di trascorrere una vacanza in pieno relax.

Lo hanno scoperto appena atterrati all’aeroporto di Cagliari-Elmas, quando hanno mostrato i passaporti alla Polizia di frontiera e adesso dovranno tornare a casa.

Mercoledì mattina il loro aereo privato proveniente dal Colorado è atterrato regolarmente in Sardegna.

Una decina le persone a bordo che, raccolti i pochi bagagli, si sono presentati ai varchi per i controlli di frontiera ed è proprio in quel momento che sono iniziati i problemi.

L’Ue riapre le frontiere, ma non a tutto il mondo

L’Unione europea, infatti, ha riaperto oggi le sue frontiere esterne a 15 paesi terzi: Algeria, Australia, Canada, Georgia, Giappone, Montenegro, Marocco, Nuova Zelanda, Ruanda, Serbia, Corea del Sud, Thailandia, Tunisia, Uruguay e la Cina, soggetta alla conferma della reciprocità.

Ma restano al momento fuori dalla lista altri Paesi, come Stati Uniti appunto, Russia a Brasile. Cinque dei viaggiatori erano americani e quindi, secondo le nuove regole, non potevano nemmeno lasciare gli Stati Uniti per qualsiasi destinazione europea.

Tutta la comitiva è stata fermata in attesa di capire se potessero rimanere in Sardegna oppure dovessero ripartire. Sono stati accolti nel terminal dell’Aviazione generale della Sogaer in attesa di conoscere il destino delle loro vacanze.

I cinque cittadini Usa dovranno tornare a casa: il volo dovrebbe ripartire in serata. Mentre gli altri hanno la possibilità di trascorrere le vacanze in Sardegna, ma non prima di aver passato il periodo di quarantena, 14 giorni osservando il mare di Sardegna ancora solo dalla finestra. (Fonte: Ansa).