Coronavirus Usa, medico: “Bisogna riaprire le scuole anche se il 3% degli studenti morirà”

di FIlippo Limoncelli
Pubblicato il 16 Aprile 2020 19:04 | Ultimo aggiornamento: 16 Aprile 2020 19:04
Coronavirus Usa, medico: "Bisogna riaprire le scuole anche se il 3% degli studenti morirà"

Coronavirus Usa, medico: “Bisogna riaprire le scuole anche se il 3% degli studenti morirà” (nella foto il dottor Mehmet Oz)

NEW YORK – Sta scatenando reazioni sul web il commento shock in tv di un medico e autore molto popolare sui media americani, che ha sostenuto l’ipotesi di riaprire le scuole e le università anche se potrebbero favorire il contagio di Covid-19 e la morte tra gli studenti.

“Le scuole, le università – ha spiegato il dottor Mehmet Oz, parlando a Fox News – sono un’opportunità molto ghiotta. La loro chiusura – riferendosi all’annullamento del semestre della Boston University a causa del coronavirus – è qualcosa che mi dà molto fastidio, è un problema grosso per le famiglie. Ho visto un interessante pezzo su Lancenet sostenere come l’apertura delle scuole potrebbe costare solo il 2-3 per cento in termini di mortalità totale. Ogni vita, lo sapete, ogni vita è una vita persa, ma… può essere uno scambio che alcuni potrebbero prendere in considerazione”.

“Stiamo pagando un prezzo troppo alto – ha concluso Oz – e chiudere le scuole non è la cosa giusta”. 

Nel frattempo, il governatore Andrew Cuomo ha negato che le scuole di New York saranno chiuse per il resto dell’anno a causa del coronavirus, poche ore dopo che il sindaco della Grande Mela Bill de Blasio aveva dichiarato l’opposto.

“Non c’è stata alcuna decisione sulle scuole”, ha detto Cuomo ad Albany durante il suo briefing quotidiano sul coronavirus. Ha aggiunto che potrebbe accadere che le scuole di New York rimarranno chiuse per l’anno scolastico, ma la decisione sarà presa in consultazione con il New Jersey e il Connecticut. Cuomo infine ha dichiarato che sarà solo sua la decisione su cosa accadrà nelle prossime settimane. (fonte AGI)