Coronavirus, nel mondo contagiato uno su mille

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Giugno 2020 11:59 | Ultimo aggiornamento: 17 Giugno 2020 12:00
Coronavirus, nel mondo contagiato uno su mille

Coronavirus: nel mondo 8,1 milioni di contagiati (Ansa)

ROMA – I casi di coronavirus a livello mondiale hanno superato la soglia degli 8,1 milioni, inclusi oltre 443mila morti.

Praticamente un contagiato ogni mille rispetto alla popolazione mondiale (7 miliardi e 761 milioni di abitanti).

E’ quanto emerge dal conteggio della John Hopkins University.

I dati dell’università americana indicano che ad oggi i contagi accertati nel mondo sono 8.176.296 ed i decessi sono 443.765.

Finora le persone guarite sono 3.956.537.

Coronavirus: in Usa ha fatto più morti della Prima guerra mondiale

Il bilancio dei morti provocati dal coronavirus negli Stati Uniti ha superato anche quello delle vittime americane della prima guerra mondiale.

Nel primo conflitto mondiale, ricordano i media internazionali, morirono 116.516 americani, mentre il conteggio aggiornato della John Hopkins registra ad oggi 116.963 decessi nel Paese su un totale di 2.137.731 casi.

Il bilancio dei morti negli Stati Uniti aveva già superato in aprile quello dei soldati statunitensi morti in Vietnam.

Usa, 24mila nuovi casi solo ieri

E del resto gli Stati Uniti hanno registrato solo ieri oltre 24.000 nuovi casi di coronavirus.

Nel Paese i contagi nelle ultime 24 ore sono stati almeno 24.219 ed i nuovi decessi sono stati 840: nel complesso, il bilancio dei casi è ora a quota 2.137.731. (fonte Ansa)