Coronavirus, pannolini usa e getta per il personale di volo: idea della Cina per non usare bagni in aereo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Dicembre 2020 11:07 | Ultimo aggiornamento: 11 Dicembre 2020 11:08
Coronavirus, pannolini usa e getta per il personale di volo: idea della Cina per non usare bagni in aereo

Coronavirus, contagiata nel bagno dell’aereo. Lo strano caso di una 28enne sudcoreana (Foto archivio Ansa)

Dalla Cina arriva un’idea per evitare che il personale aereo prenda il coronavirus: fargli indossare dei pannolini usa e getta. In questo modo evitano di andare nei bagni dell’aereo, possibile fonte di contagio con tutti i passeggeri che ci vanno.

Un’idea che può sembrare decisamente estrema ma la Cina pare indirizzata ad andare avanti. Sugli aerei infatti i bagno possono essere una grande forma di contagio. Passeggeri in volo per diverse ore e che per forza di cose utilizzano la toilette, con hostess e steward costretti a dividerla con altre persone. Ecco quindi l’idea dei pannolini, piuttosto che togliere un bagno ai passeggeri rendendolo ad uso esclusivo del personale di bordo.

Coronavirus, la Cina guarda i dati e qu9indi pensa ai pannolini

In Cina infatti ci sono altri 12 casi confermati di coronavirus, 11 dei quali  provenienti dall’estero, oltre a 5 nuovi asintomatici, anche questi arrivati da altri Paesi. Lo rende noto il bollettino odierno della Commissione Sanitaria Nazionale cinese.

Due nuovi casi sospetti di Covid-19 provenienti dall’estero sono stati inoltre registrati ieri a Shanghai. Nelle ultime 24 ore non sono stati segnalati decessi correlati al nuovo coronavirus. Fino alla serata di ieri, la Cina continentale aveva registrato un totale di 3.980 casi di infezione arrivati da altri Paesi. Tra questi, 3.738 già dimessi dai vari ospedali e 242 risultano ancora ricoverati. Ecco perché i pannolini in aereo… (Fonte Washington Post).