Coronavirus, in silenzio dal parrucchiere: nel Regno Unito vietato chiacchierare con i clienti

di Caterina Galloni
Pubblicato il 19 Giugno 2020 6:05 | Ultimo aggiornamento: 18 Giugno 2020 19:29
Coronavirus, in silenzio dal parrucchiere: nel Regno Unito vietato chiacchierare con i clienti

Coronavirus, in silenzio dal parrucchiere: nel Regno Unito vietato chiacchierare con i clienti (Foto archivio Ansa)

LONDRA – Nel Regno Unito per prevenire la diffusione del coronavirus, i parrucchieri dovranno rispettare la “regola del silenzio”. Nessuna “chiacchierata” con i clienti.

In vista della riapertura dei saloni, a luglio, la National Hair and Beauty Federation ha consigliato ai parrucchieri di conversare il meno possibile per proteggere il personale e i clienti.

Non andranno più fatte domande del tipo “Dove vai in vacanza?” o “Che cosa fai questo fine settimana?”.

La federazione sta esortando il governo a pubblicare una guida completa. In caso contrario, ciò “impedirà ai saloni di parrucchieri, saloni di bellezza e barbieri di essere pronti per la riapertura”.  

Un gruppo di parrucchieri, nel frattempo, ha già consigliato lo staff di non parlare con i clienti mentre lavano i capelli o massaggiano la testa.

Contemporary Salons, che ha negozi in tutto il Nord Est e Nord Yorkshire, farà in modo che tutto il personale indossi i dispositivi di protezione individuale.

I clienti prenderanno inoltre parte a una “consultazione virtuale” in modo da poter valutare la durata dell’appuntamento.

Il Primo Ministro Boris Johnson in merito alla riapertura di saloni e barbieri non ha preso alcuna decisione formale.

La National Hair and Beauty Federation (NHBF) consiglia ai parrucchieri di parlare con i clienti fianco a fianco, guardando lo specchio e limitare le conversazioni.

“Stando in piedi o seduti affiancati è possibile ridurre il rischio di contagio”, è l’indicazione della federazione.

Un altro consiglio è quello di esortare i clienti a non entrare nei saloni con cappotti o giacche, tempo permettendo, poiché il virus può rimanere sui tessuti per giorni.

La mancia? Sarà lasciata in un contenitore all’esterno del negozio.

Un portavoce di NHBF ha dichiarato: “I saloni stanno attuando delle regole basate sul buon senso e cercando di limitare il più possibile i contatti con i clienti”. (Fonte: Mirror).