Coronavirus, nello stato di New York arriva la Guardia Nazionale: aiuterà nella pulizia e nella consegna del cibo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Marzo 2020 18:49 | Ultimo aggiornamento: 10 Marzo 2020 18:51
Coronavirus, nello stato di New York arriva la Guardia Nazionale: aiuterà nella pulizia e nella consegna del cibo

Coronavirus, nello stato di New York arriva la Guardia Nazionale: aiuterà nella pulizia e nella consegna del cibo (foto ANSA)

NEW YORK – Arriva la Guardia Nazionale a New Rochelle, nello Stato di New York, Stati Uniti, per aiutare nel contenimento del coronavirus. Lo afferma il governatore Andrew Cuomo, annunciando che le scuole e le attività nella “zona calda” di New Rochelle saranno chiuse per due settimane. La Guardia Nazionale aiuterà nella pulizia delle strutture e nella consegna del cibo.

Inoltre per sopperire agli scaffali vuoti e contenere l’aumento dei prezzi lo Stato di New York corre ai ripari. “Abbiamo saputo dai governi locali che acquistare disinfettanti sanitari è un problema. Lo Stato di New York inizierà immediatamente a produrli per conto suo, ne produrremo 378.000 litri a settimana e li distribuiremo alle agenzie governative, alle scuole, alle carceri, alle scuole e ai mezzi di trasporto “, ha inoltre annunciato Cuomo mostrando in anteprima l’etichetta del prodotto.

Nel frattempo nello Stato, dove è in vigore lo stato di emergenza, è in crescita il numero delle persone contagiate dal coronavirus. Al momento, secondo il bilancio diffuso dallo stesso governatore, gli infetti sono 173. Nella città di New York i casi registrati sono 19. Tra le persone risultate positive ai test c’è Rick Cotton, a capo di Port Authority, l’ente che gestiste tutta la rete di trasporti tra gli Stati di New York e New Jersey. (fonte ANSA)