Covid, primo caso di paziente di nuovo infetto negli Usa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Agosto 2020 9:22 | Ultimo aggiornamento: 29 Agosto 2020 16:00
Covid, primo caso di paziente di nuovo infetto

Covid, primo caso di paziente di nuovo infetto negli Usa (foto ANSA)

Un giovane 25enne del Nevada, sarebbe il primo caso documentato di reinfezione da Covid-19 negli Stati Uniti.

Un uomo di 25 anni residente a Reno, in Nevada, potrebbe essere il primo caso di reinfezione da Covid-19 negli Stati Uniti.

Secondo Cbs News, si tratta di una persona che era risultata positiva al coronavirus una prima volta ad aprile, era guarito ed è tornato positivo alla fine di maggio.

La seconda volta, spiegano i medici, la malattia ha dato sintomi più gravi, con ospedalizzazione e ossigeno.

Il genoma virale della prima e della seconda infezione, analizzato, è risultato molto diverso, dimostrando che si è trattato proprio di due contagi differenti.

Nello studio, in via di pubblicazione su The Lancet, gli autori spiegano che è possibile che gli esseri umani si infettino varie volte con il Sars-Cov 2, ma ancora non ci sono prove definitive.

Al momento sono descritti nel mondo tre casi di reinfezione: a Hong Kong, in Olanda e in Belgio.

Covid, i numeri negli Usa

I casi di coronavirus negli Stati Uniti hanno superato la soglia dei 5,9 milioni: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University, che nelle ultime 24 ore ha registrato 44.231 nuovi contagi, un dato che porta il totale dall’inizio della pandemia a quota 5.917.439.

Allo stesso tempo, sono stati segnalati ulteriori 880 decessi, per un bilancio complessivo di almeno 181.773 vittime. (fonti AGI, ANSA)