Crema anti-rughe contaminata con metilmercurio: donna di 47 anni finisce in coma

di redazione Blitz
Pubblicato il 12 Settembre 2019 20:15 | Ultimo aggiornamento: 12 Settembre 2019 20:15
Crema anti-rughe contaminata con metilmercurio: donna di 47 anni finisce in coma

Crema anti-rughe contaminata con metilmercurio: donna di 47 anni finisce in coma

SACRAMENTO – Sognava una pelle ringiovanita e invece è finita in coma. Tutta colpa di una banalissima crema anti-rughe, contaminata con metilmercurio, una forma velenosa di mercurio che causa gravi danni al cervello e al sistema nervoso. E’ il calvario di una donna di 47 anni di Sacramento, in California, attualmente ridotta in uno stato semicomatoso.

Secondo il Sacramento County Public Health, la donna avrebbe cominciato a sentirsi male a fine giugno in seguito all’esposizione ad alte dosi di metilmercurio. I sintomi di intossicazione includono perdita di memoria, depressione, insonnia, mal di testa, ansia, perdita di peso, affaticamento e tremore.

La pomata in questione si chiama Rejuveness, del marchio Pond e sarebbe stata importata “attraverso una rete informale dal Messico”. Ma il mercurio in essa contenuto “non è stato aggiunto dal produttore, ma da una terza parte dopo l’acquisto”, specifica un comunicato della Contea di Sacramento.

Le autorità locali stanno collaborando con il Dipartimento di sanità pubblica statale per testare creme simili in tutta l’area di Sacramento. “La sanità pubblica di Sacramento esorta la comunità a interrompere l’uso di simili creme per la pelle importate dal Messico a causa del rischio di contaminazione con metilmercurio”, ha dichiarato Olivia Kasirye, funzionaria della sanità pubblica della Contea

Fonte: Corriere