Cristiano Vecchiatini ucciso in Venezuela davanti ai figli. Probabile vendetta

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 settembre 2014 16:40 | Ultimo aggiornamento: 30 settembre 2014 16:40
Cristiano Vecchiatini ucciso in Venezuela davanti a moglie e figli. Probabile vendetta

Cristiano Vecchiatino (foto da Facebook)

CARACAS – E’ stato freddato con sei colpi di pistola davanti alla moglie e ai figli. E’ morto così Cristiano Vecchiatini, italiano di 42 anni da tempo residente in Venezuela. Ad ucciderlo venerdì sera davanti alla porta di casa a Guanare, ad un centinaio di chilometri da Caracas, due killer subito fuggiti in sella ad una moto.

Vecchiatini era originario di Tresigallo, in provincia di Ferrara ma nel 2006 si era trasferito in Venezuela, dove gestiva una piccola attività.

Sua moglie, venezuelana, ha raccontato di averlo visto rientrare in casa intorno alle 21. Poco dopo qualcuno ha suonato alla porta, lui è andato ad aprire e i killer gli hanno sparato: sei colpi al petto che hanno ucciso l’uomo sotto agli occhi dei suoi figli.

Secondo le prime ipotesi della polizia venezuelana Vecchiatini potrebbe essere stato assassinato per vendetta dopo una lite.