Cuba, blogger Sanchez: “Iniziati i primi rilasci dei dissidenti”

Pubblicato il 28 Marzo 2012 20:14 | Ultimo aggiornamento: 28 Marzo 2012 20:22

L'AVANA – Sono iniziate le prime liberazioni dei dissidenti fermati nell'ambito di quella che la blogger Yoani Sanchez aveva definito l'operazione ''voto del silenzio'', una ''pulizia ideologica'' voluta dal governo di Raul Castro per impedire manifestazioni di protesta in occasione della visita di papa Benedetto XVI nell'isola.

Lo afferma la stessa Sanchez nei suoi Twitt, aggiungendo: ''Evidentemente era perche' non andassero a messa''. La blogger constata inoltre: ''Mi dispiace dirlo, ma il manto papale non ci ha protetti tutti''.