Cronaca Mondo

Cuoce i figli in forno e manda il video al padre: orrore ad Atlanta

Cuoce-figli-forno

Cuoce i figli in forno e manda il video al padre: orrore ad Atlanta

ATLANTA – Ha ucciso i suoi stessi bambini, cuocendoli vivi nel forno di casa. L’atroce delitto si è consumato ad Atlanta dove Lamora Williams, mamma single di 24 anni viveva insieme ai suoi quattro figli. Due di loro, Ja’Karter Williams e Ke’Younte Penn, rispettivamente di uno e due anni, sono stati brutalmente assassinati dalla donna. La madre ha poi inviato un video al padre dei due bimbi, che mostrava il raccapricciante infanticidio e i corpicini bruciati dei due bimbi.

Secondo quanto riporta l’Atlanta Journal Constitution, Lamora Williams avrebbe agito per vendetta nei confronti dell’ex marito. Il delitto è avvenuto nella notte tra il 12 e il 13 ottobre. La causa ufficiale del decesso dei due bambini non è stata resa nota: il mandato di arresto emesso nei confronti della donna si limita all’accusa di aver “messo i figli nel forno per poi accenderlo”. Stando alle prime ricostruzioni, la donna avrebbe chiamato il padre dei piccoli nella notte di venerdì, inviandogli i video dell’orribile crimine. L’uomo, scioccato dalla visione, avrebbe quindi allertato i soccorsi.

La donna, che non avrebbe ancora confessato, è stata arrestata sabato scorso con l’accusa di omicidio. Secondo il giornale di Atlanta, Williams si sarebbe giustificata con la polizia spiegando di aver lasciato i figli a una babysitter per poi scoprirne i corpi una volta tornata a casa nelle prime ore di venerdì. Per i parenti, la donna soffriva di un disordine mentale mai diagnosticato dai medici.

La madre, ora in carcere presso la prigione della Contea di Fulton senza possibilità di uscire su cauzione, non si è presentata in aula nella prima udienza del processo che la vede imputata.

 

To Top