X

Dakota Skye, pornostar morta a 27 anni: giorni fa in topless davanti il murales per George Floyd

di Redazione Blitz |14 Giugno 2021 10:34

Dakota Skye, pornostar morta a 27 anni: giorni fa in topless davanti il murales per George Floyd

La pornostar Dakota Skye è morta mercoledì scorso all’età di 27 anni: qualche settimana fa era stata criticata online per aver posato in topless davanti a un murales su George Floyd. Dakota, vero nome Lauren Kaye Scott, viveva in California ed è stata trovata morta dal marito nel suo camper di Los Angeles. Al momento sono ancora sconosciute le cause che hanno portato alla morte della pornostar.

Dakota Skye e la foto in topless

La donna, famosa anche con lo pseudonimo di Kota Sky, era stata duramente attaccata per aver postato sul suo profilo Instagram una foto, poi cancellata, in cui si mostrava in topless davanti al murale di George Floyd, l’uomo ucciso dalla polizia lo scorso anno. Ad accompagnare il post, il 4 maggio, la star di Pornhub aveva scritto: “Buona giornata di #GeorgeFloyd a #santabarbara #dakotaskye uguaglianza e trattamento equo per tutti. Murale della droga”.

La morte di Dakota Skye

Secondo alcune fonti riportate dal New York Post, Dakota Skye stava lottando con alcune dipendenze, alcol e fentanyl. Stava cercando di uscire da un ambiente familiare difficile. “Dakota era una cara amica e parte della nostra famiglia, e siamo rattristati dalla sua perdita”, ha detto ad AVN Magazine il suo amico James Bartholet. “Aveva ancora molto da dare al mondo e all’industria, e sono solo molto rattristato e senza parole”. Bartholet ha concluso: “Auguriamo tutto il meglio alla sua famiglia e speriamo che le persone rispettino la loro privacy e la ricordino bene”.

Dakota Skye ha partecipato ad oltre 300 film da quando ha iniziato la sua carriera nel 2013. Nel 2015 è stata eletta Best New Starlet nel 2015 agli AVN Awards, gli “Oscar del porno”. È rimasta semi-attiva come interprete fino all’anno scorso.

Scelti per te