Dalai Lama: “Non avrò un successore, vivrò fino a 113 anni”

di redazione Blitz
Pubblicato il 7 settembre 2014 16:24 | Ultimo aggiornamento: 7 settembre 2014 16:24
Dalai Lama: "Non avrò un successore, vivrò fino a 113 anni"

Dalai Lama: “Non avrò un successore, vivrò fino a 113 anni”

ROMA – Il Dalai Lama non vuole un successore e pensa che la sua figura abbia fatto il suo tempo. Il capo dei buddisti tibetani lo rivela a sorpresa al quotidiano tedesco Welt am Sonntag e si dice convinto di vivere fino a 113 anni (ne ha 79): quindi, per ora, il problema non si pone.

“Il buddismo tibetano non dipende da un solo individuo”, spiega il Dalai Lama, secondo il quale da anni è stata messa in piedi una “buona organizzazione” che si occupa delle decisioni politiche. E dunque preoccuparsi della sua successione non ha senso.

Ma il premio Nobel per la Pace 1989 non rinuncia a commentare la politica internazionale e, nell’intervista al giornale tedesco, attacca il presidente russo Vladimir Putin e difende invece la nuova leadership cinese di Xi Jinping. “E’ troppo egocentrico” e vuole “ricostruire il Muro di Berlino”, dice del capo del Cremlino. Mentre Xi Jinping “vuole creare una società più armoniosa rispetto a quella del suo predecessore Hu Jintao” e ha dato inizio a una “nuova era”.