Datagate, Dilma Rousseff annulla visita di Stato negli Usa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 settembre 2013 19:27 | Ultimo aggiornamento: 17 settembre 2013 19:30
Datagate, Dilma Rousseff annulla visita di Stato negli Usa

Dilma Rousseff (Foto Lapresse)

RIO DE JANEIRO – Datagate: la presidente del Brasile, Dilma Rousseff, ha deciso di cancellare la sua visita di stato negli Stati Uniti, programmata per il prossimo 23 ottobre. La presidentessa, scrive il quotidiano brasiliano O Globo, non è stata soddisfatta dalle spiegazioni sullo spionaggio americano nel suo Paese.

Secondo la tv Rede Globo e il quotidiano Folha de Sao Paulo, la decisione è stata presa di comune accordo con l‘ex presidente del Brasile, Luiz Inacio Lula da Silva. Le stesse fonti giornalistiche sostengono che la Rousseff è rimasta ”molto irritata” a causa delle ultime denunce di spionaggio da parte Usa ai danni suoi e della statale del petrolio, Petrobras, come emerso dalle più recenti rivelazioni di Edward Snowden, la ‘talpa’ del cosiddetto Datagate.

Il capo di Stato, inoltre, avrebbe accolto con ”insoddisfazione” le spiegazioni nel frattempo fornite dalla Casa Bianca e non avrebbe giudicato convincente neppure la telefonata ricevuta direttamente da Barack Obama la notte scorsa. Nell’occasione, anzi, la presidente avrebbe detto direttamente al collega americano di aver difficoltà a confermare il viaggio.