Datagate, Germania: la procura federale valuta ipotesi di reato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Giugno 2013 19:19 | Ultimo aggiornamento: 30 Giugno 2013 19:20
Datagate, Germania: la procura federale valuta ipotesi di reato

Datagate, Germania: la procura federale valuta ipotesi di reato

BERLINO – La procura federale tedesca sta valutando le informazioni relative alle presunte massicce attività di spionaggio nei confronti della Germania da parte dell’agenzia Usa Nsa, rese note dal settimanale Der Spiegel. Secondo quanto riporta la stampa tedesca le autorità di Karlsruhe, responsabili per la sicurezza interna, stanno verificando la presenza di reati da perseguire per eventualmente aprire formalmente le indagini.

Un portavoce della procura ha spiegato che al momento tutte le informazioni relative ai programmi di spionaggio Prism, Tempora e Boundless Informant – rivelate dallo Spiegel grazie a documenti forniti da Edward Snowden – sono al vaglio degli inquirenti.

Già ora si vede che ”in questo contesto ci si può attendere l’apertura di azioni penali’‘, ha aggiunto il portavoce. Der Spiegel scrive che già sarebbe pronta ”almeno” un’azione penale.

Intanto tra le due sponde dell’Atlantico è quasi crisi diplomatica. La vicepresidente della Commissione Ue, Viviane Reding, ha tuonato: “No ai negoziati sul libero scambio Usa-Ue, se ci spiano”.