David Copperfield “inonda” palazzo di 57 piani a New York

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Marzo 2015 12:10 | Ultimo aggiornamento: 23 Marzo 2015 12:10
David Copperfield "inonda" palazzo di 57 piani a New York

David Copperfield (Foto Lapresse)

LAS VEGAS – “Magia” involontaria per David Copperfield: è riuscito ad allagare un palazzo di 57 piani a Manhattan, New York. E non era nemmeno in città. E’ successo che, mentre il mago si trovava a Las Vegas, il malfunzionamento di una pompa ha fatto tracimare l’acqua della piscina sul tetto del suo attivo newyorchese.

L’acqua ha inondato l’appartamento di quattro piani di Copperfield ed è arrivata fino a 30 piani sotto, provocando quindi danni non solo alla casa e ai mobili del mago, ma anche a quelle di molti altri inquilini, che adesso, infuriati, hanno intenzione (ovviamente) di chiedere i danni.

Copperfield dovrà fare i conti anche con gli amministratori del condominio, tra i più cari e lussuosi di New York. L’acqua della sua piscina, infatti, ha danneggiato anche la torre degli ascensori, che sono stati rimasti fermi per una giornata. Cosa non da poco in un grattacielo di 57 piani.