Delfini attaccano e trascinano bimba sott’acqua: salva per miracolo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Novembre 2019 17:20 | Ultimo aggiornamento: 30 Novembre 2019 17:20
Delfini attaccano e trascinano bimba sott'acqua: salva per miracolo

Delfini attaccano e trascinano bimba sott’acqua: salva per miracolo (Foto Ansa)

ROMA – Una bambina di 10 anni è stata attaccata e trascinata sott’acqua da due delfini durante una nuotata a Cancun, in Messico. La piccola, di nazionalità inglese, si trovava con tutta la famiglia in vacanza. Secondo quanto riporta il Mirror, la piccola ha riportato delle ferite e delle contusioni, ma sta bene.

L’esperienza di nuotare con i delfini è molto amata e frequente, ma sembra che gli addestratori non abbiano potuto fare nulla per impedire l’incidente. La mamma della bimba ha raccontato: “È stato terrificante. Pensavo che sarebbe morta”. Ai media ha spiegato anche che il comportamento degli addestratori e dei responsabili subito dopo l’accaduto le è stato incomprensibile. “Non ho nemmeno avuto un biglietto, fiori o orsetti di perluche per Lexi. Se ne sono lavati le mani. Ed è ancora più preoccupante che gli stessi delfini stiano ancora nuotando con i turisti”. La bambina è poi riemersa con segni di morso profondi, tagli e lividi.

Il nuotare con i delfini è un’attività turistica molto di moda soprattutto nelle zone del Messico. Gli addestratori li tengono a bada anche nelle piscine, ma spesso questi mammiferi, seppur molto docili, hanno dei comportamenti imprevedibili non sempre dovuto all’aggressività ma molto semplicemente per giocare. (Fonte The Mirror).