Demjanjuk/ Corte suprema Usa boccia ricorso per bloccare estradizione

Pubblicato il 7 maggio 2009 22:15 | Ultimo aggiornamento: 8 maggio 2009 9:43

Si avvicina l’ora del giudizio in Germania per il boia di Sobibor. La Corte Suprema degli Stati Uniti ha respinto il ricorso presentato dai legali di John Demjanjunk, l’ex operaio dell’Ohio di origine ucraina naturalizzato americano accusato di aver partecipato allo sterminio di 29.000 nel campo di Sobibor.

Demjanjuk, 89 anni, secondo i familiari non è in grado di affrontare un viaggio fino alla Germania. Ieri aveva presentato ieri ricorso alla Corte Suprema americana chiedendo di bloccare la sua estradizione.