Dipendente dai videogames. Si taglia la mano per “curarsi”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 febbraio 2015 16:21 | Ultimo aggiornamento: 4 febbraio 2015 16:21
Dipendente dai videogames. Si taglia la mano per "curarsi"

Dipendente dai videogames. Si taglia la mano per “curarsi”

ROMA – Si è reso conto di essere dipendente dai videogames e per curarsi ha scelto un modo un po’ drastico: si è tagliato la mano con un coltello da cucina.

Una vicenda incredibile quella che arriva dalla Cina, nella città di Nantong. A tagliarsi la mano è stato uno studente di 19 anni. Il ragazzo, dopo l’ennesima sessione intensiva di videogame ha preso un coltello da cucina, è uscito di casa, e si è tranciato la mano sinistra. A quel punto ha chiamato un taxi ed è stato proprio il tassista, racconta il sito Metro, a portarlo in ospedale.

Là i medici hanno tentato una lunga e complessa operazione per ri-attaccargli l’arto. La più sconvolta è ovviamente la mamma del giovane: lo descrive come un ragazzo studioso e non riesce a capacitarsi del gesto. Difficile darle torto.

5 x 1000