Donald Trump: “El Chapo Guzman mi ha minacciato”. Per le frasi anti messicani

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 luglio 2015 10:07 | Ultimo aggiornamento: 14 luglio 2015 10:07
Donald Trump: "El Chapo Guzman mi ha minacciato". Per le frasi anti messicani

Donald Trump: “El Chapo Guzman mi ha minacciato”. Per le frasi anti messicani (foto Lapresse)

NEW YORK – Donald Trump ha detto di essere stato minacciato su Twitter da El Chapo, il superboss del cartello di Sinaloa fuggito dal carcere in Messico. A rendere noto l’episodio lo stesso miliardario candidato alla Casa Bianca, che ha chiesto di indagare sporgendo una denuncia presso l’ufficio del Fbi a Manhattan. Un tweet in spagnolo dall’account @ElChapoGuzman recita: “Capitami a portata di mano, e ti farò ingoiare le tue parole”.

Le autorità stanno ora indagando sulla attendibilità e veridicità dell’account Twitter in questione. In una nota Trump spiega che la minaccia è arrivata dopo un suo Tweet in cui denunciava come El Chapo e i cartelli della droga “usano i confini con gli Usa senza controlli come se fossero un’aspirapolvere, risucchiando droga e morte direttamente negli Stati Uniti”.

“Sto lottando per il futuro del nostro paese – ha scritto poi Trump in un comunicato – che sta per essere invaso dai criminali. Questo è troppo importante per me, non mi intimidiranno”. Trump è da settimane nella bufera anche per la sua frase sugli immigrati messicani definiti “trafficanti e stupratori”: chissà che anche questo non abbia fatto innervosire il vero o presunto El Chapo.