Donna spara nel quartier generale di YouTube a San Bruno, poi si toglie la vita VIDEO-FOTO

di redazione Blitz
Pubblicato il 3 aprile 2018 23:10 | Ultimo aggiornamento: 4 aprile 2018 2:15
Donna spara davanti al quartier generale di YouTube a San Bruno VIDEO-FOTO

Donna spara davanti al quartier generale di YouTube a San Bruno

SAN BRUNO – Nei pressi del quartier generale di YouTube che si trova a San Bruno, città della California non distante da San Francisco, nella giornata di martedì 3 aprile sono stati sparati alcuni colpi di arma da fuoco che hanno ferito quattro persone di cui due gravi.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela.

Come raccontano i media americani, la polizia ha isolato tutta l’area e sul luogo è arrivato un ingente schieramento di forze dell’ordine e ambulanze. Una fonte della polizia ha confermato alla ABC7 che a sparare sarebbe stata “una donna bianca, adulta, con indosso un top nero e un fazzoletto in testa”. La donna poi, secondo quanto racconta la polizia locale, si sarebbe tolta la vita.

Secondo Kron4 news che ha intervistato un testimone, la donna che ha sparato nel quartier generale di YouTube voleva colpire il suo fidanzato. Secondo un altro testimone, citato questa volta dalla Cnn, la donna sarebbe “entrata nello spazio in cui di solito i dipendenti si fermano a mangiare e avrebbe puntato una persona in particolare”. Sempre secondo la Cnn, la donna con tutta probabilità conosceva almeno uno dei quattro feriti, condotti presso il San Francisco General Hospital. Tra loro, due sarebbero gravi. Si tratta di una donna di 32 anni e di un uomo di 36 anni. Oltre a loro sono rimasti feriti da colpi di armi da fuoco anche una 27enne e un’altra persona che però non sarebbe stata ricoverata.

Dopo gli spari l’area è stata evacuata: i dipendenti di YouTube sono stati fatti allontanare con le mani alzate dalla polizia. Altri invece si sono barricati all’interno della sede, come hanno rivelato loro stessi sui social media.

La vicenda è stata raccontata su Twitter da Todd Sherman, un impiegato presente in quel momento negli uffici: “Stavamo facendo una riunione quando abbiamo sentito un gran trambusto” scrive .”Il primo pensiero è stato un terremoto, tanto tremavano i pavimenti, poi abbiamo capito che invece c’erano delle persone in fuga”.

Nei successivi tweet, Todd Sherman aggiunge: “Ci siamo avvicinati all’uscita e c’era un sacco di gente. Abbiamo sentito che c’era qualcuno fuori che stava sparando colpi d’arma da fuoco”. L’uomo ad un certo punto ha guardato di sotto ed ha visto “del sangue sul pavimento e sulle scale”. A quel punto è arrivata la polizia “con i fucili imbracciati” e la sparatoria si è conclusa.

Su Twitter un video mostra il momento in cui i dipendenti lasciano la sede di YouTube con le mani alzate.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other