Dopo la ridda di voci sulla sua sessualità: ”Elena Kagan lesbica? Che sciocchezza!”

Pubblicato il 13 maggio 2010 14:58 | Ultimo aggiornamento: 13 maggio 2010 16:41

Dopo che i siti di gossip americani hanno insinuato che Elena Kagan, la scelta del presidente Barack Obama per la Corte Suprema, è ”una lesbica nell’armadio”, cioè non dichiarata, amici, conoscenti e colleghi sono corsi in suo soccorso, a quanto scrive The Huffington Post.

La sua compagna di scuola e amica Sarah Walzer ha rilasciato un’intervista a Politico.com definendo le voci circolate ”una sciocchezza” e aggiungendo: ”Ci conosciamo da anni e posso dire che non è certamente lesbica. Sia quando eravamo alla facoltà di legge, sia quando eravamo a Washington, o quando viveva a Chicago è spesso uscita con uomini come le altre ragazze. Se non sposata è perchè non ha trovato la persona giusta”.

elena kagan

Elena Kagan

Un altro amico, l’ex-governatore dello stato di New York Eliot Spitzer – erano insieme alla Princeton University – ha smentito senza tante chiacchere: ”Io non sono uscito con lei, ma lo hanno fatto altri. E su questo argomento non ho altro da dire”.

E’ intervenuto anche Jamison Foser, del gruppo Media Matters for America, il quale se l’è presa con quegli scrittori che hanno criticato la Casa Bianca per non essere stata più schietta riguardo alla sessualità della Kagan. ”Tutto questo è veramente ridicolo – ha scritto Foser – la Casa Bianca ha semplicemente e chiaramente detto che le voci erano false e che la Kagan non è gay. Non vedo cos’altro avrebbe potuto fare”.