Douglas Tompkins morto, incidente kayak per ecomiliardario

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Dicembre 2015 13:29 | Ultimo aggiornamento: 9 Dicembre 2015 13:29
Douglas Tompkins morto, incidente in kayak per ecomiliardario

Douglas Tompkins morto, incidente in kayak per ecomiliardario (Foto Ansa)

SANTIAGO DEL CILE – Douglas Tompkins, ecomiliardario e fondatore del marchio The Norh Face, è morto durante un incidente in kayak nel lago General Carrera, in Cile. Il miliardario era in vacanza in Cile e stava attraversando il lago in kayak, quando l’imbarcazione si è ribaltata ed è caduto nell’acqua ghiacciata. Tompkins, 72 anni, è entrato in ipotermia e nonostante i soccorsi e il ricovero nell’ospedale di Coyhaique, è morto dopo alcune ore.

Nel momento della caduta il miliardario statunitense si trovava insieme ad un gruppo di altre persone che attraversavano il lago in kayak. E’ morto qualche ora dopo essere stato ricoverato in un ospedale di Coyhaique (circa 1.700 km a sud di Santiago), hanno precisato i media, ricordando che Tompkins era proprietario di centinaia di migliaia di ettari tra il Cile e l’Argentina.

Tompkins iniziò a visitare la Patagonia negli anni ’60, nel periodo in cui fondò il marchio di abbigliamento ‘Outdoor The North Face’. Negli anni ’80 decise di cambiare vita e di allontanarsi dal ‘business’. Fu in quel momento che iniziò a comprare terre e a intraprendere progetti ambientalistici. Sia in Argentina sia in Cile è stato spesso al centro di polemiche proprio sul fronte dell’ambiente, come scrive anche il Corriere della Sera:

“«Douglas era un appassionato difensore dell’ambiente», si legge in un comunicato di North Face. Nato in Ohio e cresciuto a New York, ha fondato «The North Face» nel 1964, ottenendo un successo planetario. Viveva in Cile con la seconda moglie, Kris che per 20 anni, fino al 1993, è stata l’amministratore delegato di «Patagonia»”.