Dubai: aereo si schianta su una strada e prende fuoco, tutti morti a bordo

Pubblicato il 3 Settembre 2010 18:28 | Ultimo aggiornamento: 3 Settembre 2010 20:48

Un aereo si è schiantato su una grossa strada a Dubai, provocando un incendio e uccidendo tutto l’equipaggio, dice la tv Al Arabiya. I due membri dell’equipaggio sono morti.

Il velivolo, un Boeing 747-400 F cargo del orriere internazionale Ups si è schiantato in fase di decollo a pochi chilometri dall’aeroporto internazionale di Dubai. Lo riferisce la stessa Ups, (United Parcel Services) specificando in un comunicato pubblicato sul suo sito, che il velivolo era in rotta da Dubai verso Colonia, in Germania.

Un’immensa palla di fuoco è stata vista da alcuni testimoni nell’area della Silicon Oasis, tra il rinomato Global Village e Al Ain Road, poco dopo le ore 20:00 locali. L’aereo, dopo essere esploso esploso, è precipitato all’interno della base militare di Nad Al Sheba, uccidendo i due uomini a bordo.

Secondo l’agenzia ufficiale degli Emirati Arabi Uniti, Wam, l’aereo cargo è caduto in una ”zona non abitata e desertica nel perimetro di una caserma dell’aviazione militare degli Emirati”, vicino a una strada ad alta percorrenza. L’agenzia precisa che un guasto tecnico è la causa dell’incidente e che, prima di cadere, l’aereo stava tentando un atterraggio al vicino aeroporto internazionale di Dubai.

Un guasto tecnico, scrive sempre l’agenzia di stampa Wam, sembra essere la causa del disastro. Nell’ottobre 2009 un Boeing della Azza Transport sudanese si era schiantato a pochi chilometri dal poco distante aeroporto di Sharjah, uccidendo tutti e sei i membri dell’equipaggio.