Due “mogli” in casa, 14 figli, col web rimorchiava e poi…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Settembre 2015 7:52 | Ultimo aggiornamento: 17 Settembre 2015 1:17
Due "mogli" in casa, 14 figli, col web rimorchiava e poi...

Due “mogli” in casa, 14 figli, col web rimorchiava e poi…

WORCESTER – Vive nella stessa casa con la moglie e con la nuova compagna più giovane. In totale ha 14 figli. Ma il suo sport preferito, a quanto pare, non era solo quello di ingrossare la prole. No, il suo hobby era quello di rimorchiare su internet, circuire le donne che aveva puntato e farsi consegnare quanti più soldi possibili.

E sì, perché se c’era una debolezza, una cosa di cui Matthew Samuels non poteva fare a meno, quella era la bella vita. Auto sportive, soprattutto. E allora l’uomo, di 50 anni, di Worcester (Gran Bretagna) aveva studiato uno stratagemma perfetto.

Grazie ai numerosi siti di “dating online” aveva la possibilità non solo di contattare le sue vittime ma di studiarle: le sue vittime preferite (almeno 11 accertate) erano vedove o single da poco tempo. Donne vulnerabili.

Evidentemente doveva avere grandi doti di seduttore, perché a parte la presentabilità (si faceva passare per uno dei più ricchi di Gran Bretagna), riusciva a convincere queste donne a consegnargli grosse somme di denaro. Soldi che investiva nei propri vizi.

Quando è finito a processo, è venuta fuori anche la sua peculiare situazione anche a livello familiare. Nonostante un matrimonio in crisi, aveva continuato a vivere con la moglie e i figli. Anzi, proprio perché si trovava bene in casa, si era portato anche il suo nuovo amore, una donna più giovane di quasi 20 anni. E anche da lei aveva avuto figli.