Ebola: un ricovero per sospetto contagio a New York

di redazione Blitz
Pubblicato il 4 Agosto 2014 23:13 | Ultimo aggiornamento: 4 Agosto 2014 23:28
Ebola: un ricovero per sospetto contagio a New York

Ebola: un ricovero per sospetto contagio a New York

NEW YORK – Un uomo è stato ricoverato nel Mount Sinai Hospital di New York e viene sottoposto a controlli per verificare se abbia contratto il virus Ebola.

Lo riferiscono i media americani. L’uomo era appena rientrato da un viaggio nell’Africa occidentale, in uno dei Paesi colpiti dal virus, e ha sviluppato una febbre alta, fatto questo che ha allertato le autorità.

L’uomo, che non è stato identificato, si è presentato di sua volontà al pronto soccorso del Mount Sinai Hospital di New York, dopo aver avvertito i sintomi: febbre alta e problemi gastrointestinali, tipici del virus dell’ebola. I medici lo hanno subito posto in “stretto isolamento” in attesa di effettuare tutti i test, ma per i risultati ci vorranno un giorno o due.

“Sono state prese tutte le misure necessarie per garantire la sicurezza dei pazienti, dei parenti e del personale dell’ospedale”, si legge in un comunicato. “Continueremo a lavorare a stretto contatto con gli addetti sanitari federale e comunali e dello stato per monitorare il caso, informare i cittadini e fornire le migliori cure a tutti i nostri pazienti”, conclude la nota dell’ospedale.    Nei giorni scorsi, riferisce la Cnn, sei persone erano state sottoposte a esami per sospetto contagio, ma nessuna aveva contratto il virus.