Ecuador, massima allerta per il vulcano Tungurahua

Pubblicato il 4 Dicembre 2010 21:30 | Ultimo aggiornamento: 4 Dicembre 2010 21:44

E’ stato di massima allerta in Ecuador per l’eruzione del vulcano Tungurahua: in mattinata l’attività si è notevolmente intensificata e le autorità hanno decretato l’allarme rosso in tutta la zona.

Hugo Yepez, direttore dell’Istituto nazionale di geofisica, ha detto che la misura riguarda le località situate in un raggio di otto chilometri dal vulcano, che si trova a 135 chilometri a sud della capitale Quito.

I centri più minacciati sono la cittadina turistica di Bason, che si trova proprio ai piedi del vulcano, Cusua, Juibe Chico e Bilbao. Il Tungurahua (Gola di fuoco), alto 5.029 metri, è in eruzione dal 1999 ed ha picchi di attività saltuari ma pericolosi. Nel 2006 a causa di una forte eruzione sei persone rimasero uccise.

[gmap]