Egitto: uomini armati fanno esplodere gasdotto. Riforniva Israele

Pubblicato il 27 Aprile 2011 8:11 | Ultimo aggiornamento: 27 Aprile 2011 8:14

IL CAIRO – Uomini armati hanno attaccato e fatto esplodere un gasdotto che, attraverso il nord del Sinai, in Egitto, riforniva di gas Israele e la Giordania. Lo ha reso noto una fonte della sicurezza, aggiungendo che il rifornimento di gas verso questi due paesi si e’ interrotto.

L’attacco ha avuto luogo nei pressi del villaggio di El Sabil, nella regione di el-Arish. Secondo fonti di sicurezza una bomba è stata azionata a distanza. Non è al momento possibile valutare l’entità dei danni o se l’esplosione abbia provocato vittime, precisano le stesse fonti.

Il 5 febbraio scorso, in piena rivolta in Egitto contro il presidente Hosni Mubarak deposto il successivo 11 febbraio, un attacco dinamitardo allo stesso gasdotto provocò l’interruzione dell’erogazione di gas.