Egitto: da domenica riaprono le banche. Moschee chiuse dopo le 20

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Agosto 2013 19:08 | Ultimo aggiornamento: 17 Agosto 2013 19:08
Lo sgombero della moschea di al Fatah al Cairo (foto Ansa)

Lo sgombero della moschea di al Fatah al Cairo (foto Ansa)

IL CAIRO- Riaprono banche e Borsa. Chiudono, dopo le 20, tutte le moschee. L’Egitto in piena guerra civile prova a fingere un po’ di normalità riaprendo gli istituti di credito. Ma la tensione resta altissima al punto che, dopo lo sgombero della  moschea di al Fatah, il governo a disposto la chiusura dopo le 20 delle moschee.

Le banche. Le banche egiziane, chiuse da mercoledì scorso a causa delle violenze scoppiate nel Paese, riapriranno domani dalle 9 alle 12. Lo ha annunciato la Banca centrale. Oltre alle banche, domenica  riapre anche la Borsa del Cairo, sospesa da giovedìscorso, ma l’orario sara’ ridotto: da quattro ore a tre a causa delle violenze nel Paese, riferisce l’agenzia di stampa egiziana Mena. “La decisione e’ stata presa a causa degli eventi ai quali stiamo assistendo”, ha detto il presidente della Egyptian Financial Services Authority, Sherif Sami.

Le moschee. La moschee del Cairo verranno chiuse dopo l’ultima preghiera della giornata alle 20.15, mentre ad Alessandria sono previste manifestazioni dei pro-Morsi a partire dalle 19 – quando scatta il coprifuoco in quasi tutto il Paese – dopo l’uccisione ieri di numerosi dimostranti nella città.